L'ARATRO: PUMPING E RITMO


Nel gesto penetrativo classico, possibile nell'aratro dove il pumping è ritmico, determinato, incessante, la percezione della tua animalità è praticamente totalizzante, e forse anche di più, forse è (a dir poco) inebriante. Lei ti guarda fra le gambe, mentre pompi, per godersi lo spettacolo della tua grinta, e tu guardi lei che lo guarda, in una ciclicità perfetta, simbiotica. La divaricazione delle sue gambe con le mani che le tengono aperte, o stanno aggrappate alle tue spalle come si sta per reggere l'emozione sulle montagne russe, e le tue braccia che reggono tutto il tuo peso concentrano tutta l’energia su un binario solo (quelle delle tue spinte) rendono questa posizione forse la più istintiva per la passione romantica e il sesso forte tenuti insieme. Senza che diventi brutale.

Tu sei a bordo del letto e usi le gambe per spingere meglio. Ricorda che questa posizione dà il massimo quando ti spingi con i piedi su qualcosa di solido, fosse anche la spalliera ai piedi del letto. Devi solo stare attento del fatto che in questa posizione insieme alla tua aggressività quello che lei soprattutto percepisce è un notevole distacco da lei medesima. Tu diventi una macchina, lei è un bersaglio, e più il tuo ritmo di pumping assomiglia ad un martellamento più rischi di far perdere energia all’amplesso.

Ricorda che quando penetri una donna non usi la stessa energia che usi per correre. Usi molto di più quella che usi per ballare.

Quando balli infatti se lo fai davvero bene (altrimenti risulti noioso, se non fastidioso per che balla con te) ti immergi nella musica e assorbi la musica nelle tue gambe, nelle braccia, nel bacino, restituendola con il movimento. Molti uomini resistono pochissimo in questa posizione: perché, credendo di poter diventare una macchina (e sopportarlo per giunta), credono anche di poter alimentare la prestazione sessuale con la stessa energia con cui alimenterebbero la prestazione atletica. Ma il sesso non usa quella stessa energia. Quando al usa è un sesso mediocre. Il sesso che si ricorderà (per molto, anche per una vita) è una prestazione spirituale che si alimenta di emozioni, fantasie e ricordi. Ci sono scopate che ho fatto vent'anni fa che ancora mi ricordo!

Se cerchi di mettere nel pumping la foga di un centometrista dai alla donna la percezione di essere usata proprio come una pista.


Quello su cui ti dovresti concentrare invece è solo su quello che lei percepisce dentro il tuo corpo quando si muove, e quello che pensi mentre la scopi si deve sentire ad ogni singola spinta, e deve crescere spinta dopo spinta.


Se tu riesci a comunicare quel piacere di muoverti, e fai percepire loro quanto godi, allora le tue donne godranno di conseguenza. Immagina di essere una di quelle vecchie giostre che giravano e giravano, i calci'n'culo. Tu sei la giostra e lei ci si aggrappa. Tu andrai sempre con lo stesso ritmo e manterrai il tuo centro, mentre lei si lancerà con la seggiola verso la coda della marmotta o chissà cos'era. Non l'ho mai presa.


L'orgasmo per una donna è come lanciarsi in alto, senza paura.


E non c'è paura, perchè ci sei tu che hai il centro. Che dai il ritmo. Quindi cerca di esserne responsabile.


Senza progressione, e senza consapevolezza, questo modo di scopare consuma la scopata, la appiattisce. Potresti usare questa posizione anche solo per eiaculare, e sarebbe davvero qualcosa di animale, originario, primitivo. In tutti gli altri casi usala con parsimonia, ma quando la usi non immergerti in una specie di autoidolatria, in un vorticoso girare su te stesso. Ma immergiti profondamente in lei trascinandola nel tuo ritmo. Non farti assorbire da lei, dalle sue emozioni, perché sennò diventa un’altra attitude: falle sentiire le tue, invece, rovesciale addosso le tue vibrazioni, ma non smettere nemmeno per un istante , ad ogni singola spinta, di sentirti come se stessi nuotando tra le onde di un mare in tempesta, immerso nella potenza della massa di desiderio che si muve dentro di te e si infrange sullo scoglio che è lei. Esattamente con lo stesso ritmo, lo stesso fascino con cui il mare in tempesta si scaglia sessuale contro le rocce.

Visualizza mentalmente proprio questo mentre scopi: tu sei potente come il mare e lei è la scogliera sulla quale penetri con tutta la tua forza. Se vuoi imparare come integrare il Kamasutra con le tue emozioni più forti , vai qui: https://lucaferretto75.wixsite.com/kamasutra-coaching

Per le mie sessioni e i miei corsi sul potenziamento dell'energia sessuale maschile scrivi a: lucaferretto75@yahoo.it