Dal Sesso Tantrico al Coaching Sessuale

Tutta l’energia che scorre nella tua vita: tra i tuoi amici, tra i tuoi colleghi, e non solo tra te e le tue donne, è sessuale.

Il  Coaching Sessuale è il nostro nuovo Tantra.

 

Oggi il livello di questa energia erotica nelle nostre vite è molto basso. E il Tantra, usato insieme con un Coaching specifico, mostra le pratiche più adatte per alzare questo livello.

Oggi possiamo finalmente parlare di Tantra-Coaching perché il Tantra antico ha fornito gli archetipi per capire il funzionamento del desiderio e del godimento, però il Coaching è in grado oggi di dare al Sesso Tantrico una pratica e degli esercizi pensati per l’uomo e la donna di oggi.

 

A differenza però del Coaching tradizionale Il Tantra classico era un "coaching" fondato sulle narrazioni. Era ed è incomprensibile senza di esse.

Nel Tantra del passato immaginazione, narrazione e spiritualità erano intimamente connesse.

Non c’era spazio né per un'interpretazione dell’energia né per un'intellettualizzazione del divino né per una spiegazione.

Tutto era narrazione.

 

Oggi il nostro rapporto con l’energia è quasi tutto astratto.

 

Gli antichi invece usavano solo parole e immagini concrete, raccontavano e basta. Dove c’è interpretazione della spiritualità infatti non c’è azione e se non c’è concretezza nel parlarne stiamo perdendo tempo prezioso: la nostra vita sfugge via mentre, come diceva John Lennon, siamo impegnati a fare altri progetti (cioè a interpretare).

Il Tantra come il Coaching oggi aveva un solo scopo: farci concentrare sull’azione.

La vita è una sola, è solo nostra, e non esiste un progetto alternativo. Se vogliamo vivere davvero la nostra vita, e non quella di una marionetta manovrata da altri, dobbiamo smettere di voler "spiegare le cose prima di viverle".  Dobbiamo invece trovare i modelli poetici per viverle e poi saper raccontare l’energia che ci è passata attraverso. Solo così ci evolveremo: anche sessualmente.

Questo era il nucleo dell’insegnamento tantrico classico.

 

La razionalità e l’astrazione sono - ancora oggi - un habitat assolutamente inadatto alla narrazione degli archetipi perchè diventino "persone" reali (che entrano e agiscono nella nostra vita e nella nostra vita sessuale)

Gli archetipi sono il contrario degli stereotipi. Sono quelle spinte profonde ad agire che vengono soffocate dai freni che bloccano l’azione.

Lo scopo del Coaching è sbloccare l’azione spirituale, proprio come faceva il guru tantrico allora, il quale infatti impostava tutto il suo lavoro di potenziamento della performance di visualizzazione, e quindi sull’immaginario e sull’esercizio. Un  lavoro, quello del guru-coach, diretto a lavorare sulla realizzazione di un potente immaginario sessuale.

La razionalità è un luogo di schemi e ragionamenti, mentre gli dei sono apertura, assenza di schemi, perché vengono prima di ogni schema, sono "visioni di azione".

Questa visione la possiamo immaginare come la stessa visione che abbiamo delle posizioni sessuali quando le "vediamo" nell'istante prima di eseguirle.

Se vuoi vedere in concreto il mio lavoro spirituale sulle posizioni puoi cliccare qui sotto:

 

Le posizoni sessuali sono concretamente divinità che si materializzano in esse grazie a una visione energetica originaria, primitiva, tantrica. Dio infatti in indoeuropeo vuol dire "visione", e  archetipo vuol dire "modello originario"...non è il sesso ad essere tantrico di per sè, quindi, ma lo diventa quando la percezione di ciò che vi succede durante è percezione di energie archetipiche che incarnano dio, ci muovono dal profondo, diventano posizioni specifiche (diventano orgasmi dove dio ci parla con il suo linguaggio)...e il linguaggio degli amanti tantrici diventa poesia.

Il mio Coaching è Tantra (un nuovo Tantra e un nuovo Coaching)  perché parla di dei e dee, non di concetti. Cioè perchè parla di poesia, di sesso e di energia, tenute assieme concretamente - e non di teorie che non arrivano mai al punto.

Così come faceva il Tantra 4000 anni fa, istruisco oggi una pratica con la quale far tornare a vivere gli dei nella tua vita senza ucciderli sul nascere soffocandoli di interpetazioni e filosofia.

 

Ti darò esercizi per farli rinascere ed esistere dentro al tua vita, cominciando dal tuo pene.

 

Lo scopo di questo viaggio insieme sarà quello di "aprire" questi stereotipi e fare uscire l’energia archetipica che bloccano in te (e nel tuo pene).

Se hai già visto che non è il Viagra che risolve il tuo problema con il desiderio, comincia a lavorare sul tuo immaginario. Vedrai molto presto i risultati!

 

Siccome il Tantra ci ha insegnato che l'energia dell'immaginario si manifesta appieno nel sesso, il rapporto sessuale diventa un ottimo luogo per imparare e praticarla.

Il Sesso Tantrico, è come un laboratorio dove studiare chi sei e trovare le risorse per diventare chi vuoi diventare. Ovviamente non ha più (perché non può avere) la struttura rituale di 4000 anni fa. Ne avrà un’altra. che vedremo insieme.

Si tratta quindi di ripensare tantricamente il coito in chiave contemporanea e renderlo un luogo di meditazione e poesia così come in tutta la tua vita.

 

Insomma, nessuno vorrebbe vivere una vita depressa. Tutti vorremmo una vita eccitante.

La vita di un depresso guardala: è piena di stereotipi e di scuse.

 

Il Sex Coaching è lo strumento attraverso il quale puoi toccare con mano quella potente energia archetipica descritta nell’India di Shiva dai tantrici antichi.

Con il Sesso Tantrico l’energia che liberi facendo l'amore alimenterà i processi profondi della tua vita e la riempirà di significato.

 

Il sesso tantrico ci istruisce a percepire in profondità la nostra energia originaria per riuscire a connetterla con quella che circola nel mondo, sottoforma di denaro, creatività, donne, carriera.

 

Il sesso  è comprensibile solo quando viene raccontato - altrimenti torna istinto. Così, anche il Tantra quando viene praticato sessualmente sviluppa tutta la sua saggezza nella dimensione della fantasia sessuale e del gioco. I testi tantrici sono labirintici e sconfinati racconti di fantasie sessuali e così dovrebbero essere insegnati. Il maestro tantrico è un insegnante di narrazione e non di sesso. Il Sesso Tantrico è solo il sesso portato nella dimensione della narrazione, o meglio è la narrazione che diventa "agita" nel sesso .

Il Coach fa entrambe le cose: insegna a raccontare la fantasia e insegna a portare la fantasia nel sesso. Questa fantasia libera energia sottoforma di ormoni, endorfine, dopamine e serotonine, che dopo diventeranno carburante creativo, anche nel lavoro e con le donne.

 

Se il mondo fosse lasciato agli stereotipi del resto, non ci sarebbero più narrazioni.

La narrazione è l’antidoto alla rigidità e allo squallore di un mondo fatto solo di stereotipi.

 

lo scopo del Tantra e del Coaching combinati assieme è di riconnetterti alla tua energia originaria, cioè ai tuoi archetipi, attraverso una narrazione di te che abbandoni per sempre la narrazione che prima di te altri hanno riempito di stereotipi.

 

Il Tantra ha un linguaggio rituale che dobbiamo superare.

Il Coaching trasforma questo linguaggio in esercizi usabili da te oggi.

Insieme, ti renderanno potente e libero.

Il Coaching dà al Tantra quello che la filosofia esistenzialista non era riuscita a dare alla volontà di potenza di Nietzsche: esercizi e pratica, per la potenza.

Per avere una consulenza scrivimi usando il modulo